Oltrepò Pavese: 15 itinerari in una app

ON TOUR

Dal salame di Varzi a vini come il Buttafuoco, il Riesling e la Bonarda, da dolci come le offelle di Parona al riso carnaroli, l’Oltrepò Pavese offre un patrimonio enogastronomico incredibilmente vario arricchito dalla presenza di produttori storici, botteghe, agriturismi, ristoranti, tutto da scoprire e da tutelare. è proprio con questo obiettivo che il Distretto EnoAgroalimentare pavese ha appena lanciato un progetto di valorizzazione territoriale dell’Oltrepò. Rientra in questa iniziativa una nuova applicazione svilluppata per iOS e Android, completa di ben quindici itinerari diversi che indica percorsi enogastronomici, luoghi dove sostare, orari di apertura e contatti utili. Itinerari in auto, a piedi, ma anche in bicicletta e perfino a cavallo, che spaziano dal classico percorso “Viaggio nelle terre del Buttafuoco” al tour “Il Riesling, ricchezza dell’Oltrepò Pavese”, da “La Valle Versa nel bicchiere”, un percorso dedicato alle diverse eccellenze, dal Pinot Nero, alla Bonarda e al Moscato, a “Dove nasce il Salame Varzi”.
www.regione.lombardia.it


«Dalla Terra al Cuore»:
ecco il meal kit d’autore

ON TAKE AWAY

Cucina gourmet, ecosostenibilità e amore: non potevano esserci ingredienti migliori per dare vita al nuovo meal kit d’autore che vede protagoniste le mele Pink Lady e la creatività dello chef Pietro Leemann del ristorante Joia di Milano, stella verde per la Guida Michelin 2021. “Dalla Terra al Cuore” è il nome della delivery box realizzata in materiali riciclati che contiene tre diverse ed invitanti proposte a base Pink Lady dai nomi evocativi (Preludio, Sogno e Celebrazione), tutte perfette per un delizioso tête-à-tête romantico da regalarsi per San Valentino. Un modo originale per dare un tocco gurumand ad una serata speciale. Il meal kit è ordinabile entro il 10 febbraio sul sito internet del ristorante: joia.it/shop-on-line/.


Gamberi alla birra, idea
per un secondo gustoso

ON RICETTA

Ingredienti: 700 gr di gamberi freschi (o mazzancolle), una lattina di birra chiara, un porro, un cucchiaio di zucchero di canna, olio, sale e pepe in grani.
Preparazione. Togliete la testa ai gamberi senza sgusciarli, metteteli in una bowl versandovi la birra, aggiungete alcuni grani di pepe, lo zucchero di canna e lasciateli marinare per almeno mezz’ora. In una padella scaldate due cucchiai d’olio, unite il porro a rondelle sottili e fatelo saltare a fiamma viva per 4 minuti. Spruzzatelo con tre cucchiai della marinata di birra, fatela evaporare, aggiungete i gamberi e cuoceteli, sempre a fiamma vivace, 2-3 minuti per lato (a seconda della grandezza). Unite sale e pepe, mescolate, disponeteli su un vassoio e servite.


ON IDEA

Barilla-Spotify
Pasta al dente con la playlist!

“Mixtape Spaghetti”, “Boom Bap Fusilli”, “Pleasant Melancholy Penn”, “Moody Day Linguine”: nomi che mettono appetito e… suonano bene. Sono quelli delle playlist musicali, che in collaborazione con Spotify, Barilla ha lanciato per offrire ai suoi consumatori degli originali timer per cuocere la pasta: quando la musica si ferma la cottura è ultimata, al dente e perfetta. Più precisamente, le “Playlist Timer” sono 8 raccolte musicali la cui durata corrisponde al tempo di cottura dei formati di pasta più amati del brand. La loro lunghezza va dai 9 agli 11 minuti e sono state create abbinando i quattro generi musicali più ascoltati in Italia (pop, hip hop, indie e grandi classici del passato) a spaghetti, linguine, fusilli e penne rigate. A caratterizzare e valorizzare le raccolte di “Playlist Timer” ci sono, inoltre, copertine d’autore realizzate da artisti italiani di calibro internazionale: da Emiliano Ponzi a Van Orton fino a Alessandro Baronciani.