Al Teatro Nuovo va in scena “Il Vizietto”

Una commedia dal ritmo incessante che diverte, commuove e sorprende

ON TEATRO

Da stasera, al Teatro Nuovo di Milano, va in scena “Il Vizietto”, tratto dalla commedia La cage aux folles di Jean Poiret, per la regia di Claudio Insegno. A salire sullo storico palco di Piazza San Babila, saranno tra gli altri lo stesso Insegno ed Eraldo Moretto, il primo nel ruolo di Renato, il secondo in quello della “spalla” Albin. Renato ama la sua vita, convive da anni, ed è impresario di uno dei locali più alla moda di Saint-Tropez e ha “il vizietto” per le donne. Peccato, però, che Renato sia omosessuale dichiarato, convivente con un altro uomo da anni, l’eccentrico Albin nota drag-queen con il nome di Zazà Napoli. Renato è infatti proprietario di un night di spettacoli en travesti, ed ha anche un figlio, cresciuto insieme ad Albin, chiamato Laurent. Questi avverte il padre che si sta per sposare con Adrienne, figlia di Simon Charrier, segretario del Partito dell’ordine morale, bigotto e conservatore, contrario alle nozze. Per ovvi motivi, informandone Renato e ghettizzando Albin, Laurent è costretto a mentire sulla propria famiglia, spacciandosi come figlio di un diplomatico. Intanto, Simon è coinvolto in uno scandalo, poiché il presidente del suo partito viene trovato morto fra le braccia di una prostituta minorenne e di colore. L’unica soluzione per riavere dignità, pensa la madre di Adrienne, è un bel matrimonio in bianco. Con Simon, decidono perciò di andare a trovare i futuri suoceri. In poco tempo, Renato e Laurent devono convincere Albin a farsi da parte o a fingersi più mascolino: cosa impossibile e, così, inizia una serie di peripezie. L’opera La Cage Aux Folles debuttò nel 1973, replicata per cinque anni consecutivi al Palais-Royale di Parigi.
Dopo l’uscita del film Il vizietto nel 1983, Jerry Herman realizzò un musical sull’opera, conosciuto col titolo Piume di Struzzo.
→ www.teatronuovo.it


ON AGENDA

24.01
31.01

> VARESE
GEPPI CUCCIARI È PERFETTA
AL TEATRO OPENJOBMETIS
Stasera, al Teatro Openjobmetis – Teatro Mario Apollonio di Varese, c’è Geppi Gucciari con Perfetta, monologo su un mese di vita di una donna, nelle fasi del ciclo femminile, radiografia sociale ed emotiva di 28 giorni comici e disperati.

> LEGNANO
AL TEATRO GALLERIA PAOLINI
CON “NEL TEMPO DEGLI DEI”
Stasera, al Teatro Galleria di Legnano (MI), Marco Paolini presenta Nel tempo degli dei – Il calzolaio di Ulisse. Ex guerriero ed eroe, Ulisse si è ridotto a calzolaio viandante, che da 10 anni cammina verso non si sa dove con un remo in spalla.

> CREMONA
AL PONCHIELLI C’È GISELLE
SECONDO DADA MASILO
Domani, al Teatro Ponchielli di Cremona, in scena Giselle, con la coreografia di Dada Masilo. Piedi nudi, testa rasata e camicetta slacciata, l’ultima eroina romantica rinuncia alle punte di raso: la coreografa sudafricana seduce tutti.


ON VARESE

58 sfumature di Pino, show di Insegno a Gallarate

Pino Insegno è in scena stasera al Teatro Condominio Vittorio Gasmann di Gallarate (Varese), con 58 sfumature di Pino, spettacolo in cui, senza autocelebrarsi, racconta la quotidianità attraverso gli occhi e la (straordinaria) voce di un uomo che ha fatto dei film la sua vita e della sua vita un film.
Uno show esilarante in cui, grazie anche al compagno di avventure Federico Perrotta, Insegno svela come la realtà si mischi spesso alla finzione. Un viaggio tra i più famosi film, gli eccessi della tv, la musica, le confusioni dei mass media, tutto raccontato in parallelo alla carriera di uno dei più grandi doppiatori del cinema in tutte le sue sfumature, il tutto scandito dalle varie stazioni dell’esistenza.
→ teatrocondominio.it


La Grande Guerra in sala

ON MOVIE

Arriva in sala 1917, ultima fatica diretta da Sam Mendes, con George MacKay e Dean-Charles Chapman, un film che durante la cerimonia dei Golden Globes 2020 si è già aggiudicato i premi come Miglior film drammatico e Miglior regia, ispirato alle esperienze del nonno del regista durante prima Guerra Mondiale.


Cima Bles: l’escursione per scialpinisti

ON SPORT

Domenica al via la XII edizione della passeggiata con racchette da neve, ed escursione per scialpinisti esperti, ai piedi di Cima Bles. Partenza alle ore 8 dal piazzale delle Scuole Elementari di Vione (BS) e conclusione alle ore 12, con un Pasta Party presso la Palestra dello stesso plesso scolastico. L’evento rientra nel “Valle dei Segni Winter Tour”, sostenuto e coordinato dall’Assessorato allo Sport della Comunità Montana di Valle Camonica. Obiettivo la valorizzazione invernale del territorio: dalle montagne ai boschi, attraverso scorci da vivere e scoprire in modo sostenibile, a diretto contatto con la natura. «La sfida – dicono gli organizzatori – è coordinare e creare un network tra le varie manifestazioni al fine di evitare, o almeno limitare, le sovrapposizioni delle stesse e garantire una maggior visibilità e partecipazione di appassionati».
→ www.caspobles.it


Bastianich a teatro

Per presentare le sue “New York Stories”

ON MUSICA

Domani sera, all’Ecoteatro di Milano, è il momento di Joe Bastianich, “The Restaurant Man”, per presentare le sue New York Stories, show di musica e parole che accompagnano l’uscita del primo album Aka Joe (Decca Records/Universal Music Italia).
Uno show speciale che racconta non solo l’anima di Bastianich musicista, ma la sua parte più intima, la sua storia personale, anche attraverso la nuova avventura discografica. Registrato a Los Angeles, l’album esplora diversi generi: alternative rock, alternative country, American music, fino al panorama musicale contemporaneo, sempre in una chiave rock blues e funky. «La musica – dice Bastianich – per me rappresenta l’espressione più pura, l’emozione più vicina al cuore. In questo disco ho raccolto l’essenza più vera della mia vita, quella più intima, tra passioni, paure, ambizioni, amore. Racconta molto di ciò che sono, che ho fatto e che farò. È la mia rivelazione più personale e inedita». Cover dell’album, quella dell’artista di strada Tvboy (Salvatore Benintende), noto esponente del movimento NeoPop.
→ www.ecoteatro.it


La Caspolada al chiaro di luna

L’8 febbraio torna la passeggiata notturna in Valle Camonica

ON BRESCIA

Torna sabato 8 febbraio la Caspolada al chiaro di luna di Vezza d’Oglio in Alta Valle Camonica (BS), tra gli appuntamenti più amati dell’arco alpino, organizzata da un Comitato che fa capo alla Pro Loco Vezza d’Oglio, con sostegno e collaborazione del Comune di Vezza d’Oglio e di tutte le associazioni di volontariato presenti sul territorio (più di 300 i volontari). Dopo il successo degli scorsi anni, in questo 2020 la Caspolada taglia il traguardo dei vent’anni, durante i quali oltre 60mla partecipanti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, hanno potuto vivere un’esperienza invernale collettiva unica e diversa dal solito.
Questa Caspolada è una passeggiata notturna al chiaro di luna. Con le racchette da neve ai piedi, ci s’inoltra in un percorso completamente innevato, di circa 9/10 Km, che prende il via dal centro storico del paese, per poi snodarsi lungo il fondovalle, attraverso le bellissime pinete che circondano l’abitato; previsto, comunque, anche un percorso ridotto di circa 5/6 km. Bevande calde e prodotti tipici locali vengono distribuiti presso i ristori allestiti lungo il percorso; quest’anno, i partecipanti potranno degustare il “Silter D.O.P.”, formaggio tradizionale della Valle Camonica, grazie alla partnership con l’Azienda Agricola Biologica Bezzi di Ponte di Legno (BS). Al termine, inoltre, si potrà cenare presso il Centro Eventi Adamello (arrivo) o nei ristoranti convenzionati.
Per iscriversi ed ottenere informazioni contattare la Pro Loco di Vezza d’Oglio al numero 036476131, o consultare il sito internet www.caspolada.it.