on MUSIC

La mia storia
Ornella Vanoni al Manzoni

UN CONCERTO spettacolo dal titolo: La mia storia. Ornella Vanoni, una delle più grandi cantanti di tutti i tempi, torna in tour, dopo il debutto al Piccolo Teatro di Milano (che l’ha vista protagonista, con la regia di Giorgio Strehler, delle celebri ballate della mala).
Mercoledì 14 febbraio, al Teatro Manzoni di Monza, sarà sul palco con un vero e proprio racconto, attraverso la musica, della sua carriera artistica, iniziata al Piccolo negli anni Sessanta, in cui presenterà i brani storici della mala, di Brecht ed i successi che l’hanno fatta amare dal grande pubblico italiano. Con lei ci saranno: Roberto Cipelli (pianoforte), Bebo Ferra (chitarra), Loris Leo Lari (contrabbasso) e Piero Salvatori (violoncello). Da non dimenticare che da oggi, venerdì 9 febbraio, sarà disponibile in tutti i negozi di dischi e nei vari sto-re digitali “Un pugno di stelle”: si tratta della raccolta della Vanoni che conterrà tre album con due brani inediti, quello sanremese e “Gira in cerchio la vita”, cover di una canzone di Idan Raichel.
Il primo CD del cofanetto includerà i duetti più famosi della cantante, il secondo i suoi maggio-
ri successi dagli anni Novanta al 2013, mentre il terzo è una selezione dei brani storici e più significativi della grande artista.

teatromanzonimonza.it


BIT Milano

Fiera del turismo

Tante novità per l’edizione 2018, dall’11 al 13 febbraio: un vero e proprio giro del mondo in tre giorni

Pronti, partenza, via! A Fiera Milano City, dall’11 al 13 febbraio, c’è la fiera del turismo più importante in Italia: Bit, Borsa Internazionale del Turismo. Tantissime le novità con nuovi padiglioni e nuovi Paesi ospiti. Ma andiamo con ordine. Lo spazio dedicato all’Italia è pressoché completo e vedrà le nuove partecipazioni delle regioni Lazio, Liguria e Umbria, oltre a Roma Capitale e all’associazione di Comuni pugliesi Benvenuti in Puglia. Sempre più viaggiatori, infatti, scelgono percorsi alternativi, per sperimentare dal vivo l’autentico Italian Lifestyle con vacanze esperienziali ispirate all’enogastronomia – rappresentata in manifestazione dell’area A Bit of Taste – o magari trovare il luogo ideale per sposarsi nel Paese più romantico del mondo, segmento a cui si rivolge l’area I Love Wedding. Continua anche la crescita del fenomeno city break che si rispecchia nella partecipazione di destinazioni europee tra le quali spiccano città come Bruxelles, e anche di mete leisure come le isole Azzorre e Canarie. Tra le regioni emergenti, sempre più gettonata l’Europa dell’Est presente a Bit 2018 con Croazia, Polonia, Romania, Russia e Slovenia. In ripresa anche l’area mediterranea e del Medio Oriente.
E nel lungo raggio? Se gli Stati Uniti si confermano destinazione extraeuropea più amata dagli italiani, fra le destinazioni di tendenza per la vacanza culturale questo è senza dubbio l’anno del Giappone. Fra le tendenze trasversali alle destinazioni, Bit 2018 evidenzia la crescita del business travel e in particolare del MICE e del digital travel, oltre che del turismo LGBT. Bit 2018 dedicherà grande attenzione al tema del lavoro con Bit 4 Job e offrirà un ricco palinsesto di eventi grazie alla collaborazione con GiVi.


on SHOW

Mediolanum Forum
Lorenzo Live 2018

Segnate queste date: lunedì 12, martedì 13, giovedì 15, venerdì 16, domenica 18, lunedì 19, mercoledì 21, giovedì 22, sabato 24, domenica 25, martedì 27 e mercoledì 28 febbraio. Parte da Assago il Lorenzo Live 2018, dove Jovanotti presenterà per la prima volta dal vivo le canzoni del suo nuovo album Oh, vita!, prodotto da Rick Rubin e uscito lo scorso primo dicembre. Il tour dall’impianto del tutto innovativo, la cura e l’attenzione di Lorenzo e Trident, produttore degli spettacoli di Jovanotti fin dagli anni Novanta, garantiscono uno show inedito e del tutto speciale. La super band di Lorenzo live 2018 è composta da: Saturnino Celani (basso), Riccardo Onori (chitar-ra), Leo Di Angilla (percussioni), Cristian Noochie Rigano (tastiere), Franco Santarnecchi (piano), Gareth Brown (batteria), Jordan Mclean (tromba), Gianluca Petrel-la (trombone) e Matthew Bauder (sax). Le parole del rapper italiano? «Vi faremo ballare, cantare, godere, emozionare, stancare, ridere, piangere, ricaricare, vivere. Stiamo provando un sacco di pezzi, suoneremo fino alla fine del mondo, partendo dall’ombelico!».

www.soleluna.com


Grande cast per Muccino

Il 14 febbraio esce il nuovo film di Gabriele Muccino, A casa tutti bene. Ritratto di una grande famiglia riunita per festeggiare le Nozze d’oro dei nonni. Sbarcati a Ischia, figli e nipoti sono bloccati per un’improvvisa mareggiata. Quali saranno le reazioni dei protagonisti, alle prese con vecchie questioni del passato?


DA non PERDERE

Tattoo Convention 2018

arriva a FieraMilanoCity (MiCo Milano Congressi, MiCo LAB – Liv. 0) dal 9 all’11 febbraio uno degli appuntamenti più attesi per gli amanti della tattoo-art: la Milano Tattoo Convention.
Giunta alla XXXIII edizione, riunirà alcuni dei migliori artisti al mondo. Sono più di 450 i tatuatori presenti, in rappresentanza di stili artistici diversi. Fra le star internazionali partecipanti: AD Pancho, Sarah Miller, il maestro giapponese Horitoshi e la tatuatrice russa Sasha Unisex. Diversi anche gli artisti italiani, come Moni Marino (nota per il suo stile colorato fotorealistico) e Matteo Pasqualin, vera leggenda del tatuaggio realistico italiano. E poi la presenza di modelle co-me Riae Suicide e Monami Frost, contest, con la premiazione del miglior tatuaggio realizzato du-rante la convention milanese, spettacoli, musica e mostre.

www.triennale.org


on AGENDA

Sgarbi al Creberg (BG)
con “Michelangelo”
Dopo lo straordinario successo dello spettacolo teatrale Caravaggio, Vittorio Sgarbi torna a proporre un percorso trasversale fra la storia di un artista
e l’attualità del nostro tempo.
Protagonista la stupefacente arte di Michelangelo Buonarroti. Al Creberg Teatro Bergamo sabato 10 febbraio.

Doppio appuntamento
Carnevale a Seveso (MB)
Seveso (Mb) si prepara alla festa più divertente che ci sia. Domenica 11 e sabato 17 febbraio la città si vestirà a festa, con maschere, coriandoli, e zucchero filato. I festeggiamenti prenderanno il via domenica 11 febbraio con l’evento organizzato dalla Comunità Pastorale San Pietro da Verona e dall’Oratorio di Barruccana.

Discoteca Paradiso (BS)
in consolle Bob Sinclar
Uno dei top dj al mondo è pronto a farci vivere una notte che lascerà il segno. L’appuntamento è alla discoteca Paradiso, sabato 10 febbraio, quando il grande Bob Sinclar (in foto) farà ballare tutti in una festa: All night long!


Al teatro Elfo Puccini
in scena “Oz. storia di un’emigrazione”

Spettacolo, racconto, approfondimento

Sabato 10 e domenica 11 febbraio presso il Teatro Elfo Puccini di Milano andrà in scena O.Z. storia di un’emigrazione, uno dei tre spettacoli di Giacomo Ferraù e Giulia Viana, ovvero Eco di Fondo, giovane compagnia milanese che ha scelto come filo conduttore la rilettura dei miti e delle fiabe, come metafora dei grandi temi che segnano la nostra epoca: l’identità sessuale, l’eutanasia e l’emigrazione.
O.Z. storia di un’emigrazione ha girato l’Italia incontrando spettatori di diverse età e generazioni riuscendo a coinvolgerli tutti grazie al potere evocativo delle fiabe, in particolare della celeberrima fiaba di L. Frank Baum, riletta come metafora del tema dell’emigrazione. Il racconto è infatti di cocente attualità: una piccola e viziatissima Dorothy affronta il naufragio della nave da crociera su cui è imbarcata, ritrovandosi ad attraversare una realtà mai vista prima, fra paesaggi meravigliosi, ma anche terre devastate dalla guerra e dalla povertà.
Lungo la strada, Dorothy fa incontri incredibili: una ragazza che vuole conquistare il proprio diritto allo studio (lo spaventapasseri che desidera un cervello); un robot di guerra, un ex-soldato, che desidera riconquistare la possibilità di amare chi vuole (il taglialegna in cerca di un cuore); un disertore che tutti immaginano gloriosamente morto in battaglia (il leone codardo). Tutti sono in viaggio verso O.Z. Verso la speranza, verso l’utopia di cambiare la propria vita. Ma O.Z. è una finzione. O.Z. è solo una delle tante “Lampedusa” dei nostri giorni. Al termine di ogni spettacolo sono previsti anche racconti, approfondimenti, scambi di idee ed esperienze. Sabato 10 e domenica 11 febbraio, alle ore 15.00, Racconto e approfondimento: in viaggio verso O.Z., laboratorio teatrale per ragazzi, fra gli 8 e i 12 anni, a cura della compagnia Eco di Fondo. Domenica 11 febbraio intervento del Prof. Gian Carlo Blangiardo, Responsabile Statistica Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità.

www.momodesign.com