on BERGAMO

Ad Antegnate (BG) c’è
Reptilia Expo

L’affascinante mondo dei rettili sbarca ad Antegnate(BG) presso il Centro Incontri Cultura, in Via Gaetano Donizzetti nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 settembre. Un’occasione davvero rara per osservare da vicino numerosi esemplari di serpenti e rettili provenienti da ogni parte del globo. Pitoni africani, indiani ed australiani, un magnifico esemplare di pitone indiano albino del peso di oltre 150 chilogrammi, i potenti boa costrittori, una giovane ma già temibile anaconda, colubridi di tutti i continenti, il falso corallo, i serpenti velenosi opistoglifi, il serpente toro, l’irascibile ed aggressivo pitone del Borneo, il serpente degli alberi, ma anche serpenti rari a vedersi dal vivo come il regale serpente pachistano del diadema, il falso cobra sudamericano Hydrodinastes gigas, i serpenti cacciatori di pipistrelli, il serpente che si nutre esclusivamente di uova e tanti altri tra cui il serpente americano mangiatore di serpenti. E poi, si potranno ammirare anche tanti altri rettili come uno scinco del deserto australiano, i gechi asiatici ed africani tra cui il cosiddetto geco a due teste, il drago barbuto, la lucertola gigante africana, il pesce delle sabbie, un teide (il varano sudamericano), una giovane testuggine africana. Reptilia Expo è la più grande e qualificata Mostra di rettili in Italia che viene presentata ai soli fini culturali; gli animali sono tenuti magnificamente e con assistenza continua; inoltre tante schede illustrano le caratteristiche di ogni animale. Un’occasione da non perdere per ammirare ed osservare da vicino gli animali più misteriosi ed affascinanti del pianeta!

www.reptiliaexpo.it


Intrecci del Novecento

In mostra alla Triennale più di 100 opere tessili del ‘900 firmate da grandi artisti

Intrecci del Novecento. Arazzi e tappeti di artisti e manifatture italiane questo il titolo della mostra che si aprirà alla Triennale di Milano il 12 settembre, fino all’8 ottobre. L’esposizione, a cura di Moshe Tabibnia e Virginia Giuliano, in collaborazione con la Triennale, permetterà di ammirare per la prima volta riunite più di 100 opere tessili, alcune inedite, realizzate dalle principali manifatture italiane, in collaborazione con oltre 60 grandi artisti del ‘900- dai Futuristi a Remo Salvadori, da Balla a Fontana, da Sironi a Guttuso, da Depero a Nespolo, da Sottsass a Dorfles, da Oskar Kokoschka a Niki Berlinguer, per citarne solo alcuni, all’interno di un caleidoscopio molto complesso ed eterogeneo- opere che rendono visivamente il fermento creativo che ha pervaso l’arte tessile italiana nell’ultimo secolo. Punto di partenza imprescindibile è l’importanza svolta dal Futurismo nel “rilancio” dell’arte tessile italiana nei primi anni del Novecento, per poi toccare gli eventi fondamentali che in Italia, a partire soprattutto dal secondo dopoguerra, hanno destato negli artisti l’interesse verso questa forma d’arte: come, ad esempio, la nascita di importanti manifatture tessili, le Triennali milanesi, la commissione degli arazzi per i grandi transatlantici, gli stimoli provenienti dalle Biennales de la Tapisserie di Losanna e dalla nascente Fiber Art. Per completare lo scenario degli arazzi e tappeti italiani del Novecento gli arazzi e i tappeti tessuti dalle principali manifatture sarde e gli arazzi ricamati di Niki Berlinguer, tratti dalle opere di Corrado Cagli, Renato Guttuso, Lucio Fontana, Enzo Brunori; e quelli di Marina Zatta, da disegni di Renzo Vespignani, Giulio Turcato, Enrico Baj, Toti Scialoja, Emilio Tadini, Mario Nigro. Infine, un breve sguardo è dedicato inoltre sulle opere di alcune delle principali protagoniste che hanno caratterizzato la Fiber Art italiana a partire dagli anni Settanta, come Paola Besana, Paola Bonfante e Marialuisa Sponga. Un nuovo arazzo è stato realizzato da Remo Salvadori e verrà esposto per la prima volta.

www.triennale.org


on PET

Al Centro Spazio Vita Niguarda il seminario
La persona oltre la cura

Arteterapia, Pet Therapy, Musica di Insieme, Teatro Sociale, ovvero una serie di nuovi strumenti operativi utili al benessere e alla crescita personale di persone con disabilità di vario tipo, all’interno di contesti sociosanitari, educativi, di prevenzione e riabilitazione: si baserà proprio su queste attività – centrali nel percorso intrapreso dal Centro Spazio Vita Niguarda di Milano – l’importante appuntamento seminariale promosso dal Centro stesso per il 23 e 24 settembre, significativamente intitolato “La persona oltre la cura”. Due giornate utili a far conoscere a tanti operatori l’esperienza di Spazio Vita nel promuovere l’integrazione di nuovi strumenti operativi per il benessere e la crescita personale all’interno di contesti sociosanitari, educativi, di prevenzione e riabilitazione. L’iniziativa prevede una parte teorica e una pratica, dando quindi la possibilità ai partecipanti di sperimentare direttamente le metodologie affrontate durante il corso. Dal canto loro, i relatori partiranno dall’esperienza di Spazio Vita, per illustrare, grazie alle proprie conoscenze ed esperienze professionali, come le diverse metodologie possano essere utilizzate anche in presenza di disabilità cognitive.
Per info: Comunicazione Centro Spazio Vita Niguarda (Silvia Ferrario) silvia.ferrario@spaziovitaniguarda.com.

www.spaziovitaniguarda.it


on Film

“Il colore nascosto delle cose”

Esce oggi, venerdì 8 settembre, il film diretto da Silvio Soldini, con Valeria Golino e Adriano Giannini. Teo è un uomo che ama solo il suo lavoro di creativo per un’agenzia di pubblicità. Le donne? Le frequenta di sfuggita, senza mai prenderle troppo sul serio finché non incontra Emma, non vedente dall’età di 16 anni, che ha imparato a combattere e a convivere con il suo handicap. Emma non è come le altre donne che ha frequentato fino a quel momento. Nascerà l’amore tra i due?


DA non PERDERE

Al Forum di Assago arriva Ligabue

In anteprima le prime immagini del suo terzo film

Tutto pronto. Tutto pronto. Ligabue si prepara alle due tappe milanesi del tour. Stasera, venerdì 8 settembre la prima e domani, sabato 9 settembre, il secondo concerto! Il cantante emiliano salirà sul palco del Mediolanum Forum di Assago in occasione del tour Made in Italy, le cui tappe primaverili erano state rimandate per problemi di salute. La curiosità per sentirlo all’opera dopo l’operazione è tanta, quanto altrettanto elevata è l’attesa per la scaletta che il rocker di Correggio proporrà alla ripresa. In più, durante il concerto si vedranno in anteprima anche le prime immagini di “MADE IN ITALY”, terzo film di Ligabue (dopo “Radiofreccia” e “Da zero a dieci”), nelle sale a inizio 2018. Prodotto da Domenico Procacci per Fandango e distribuito da Medusa Film, “MADE IN ITALY” vede il ritorno di Stefano Accorsi nei panni del protagonista, dopo la sua magistrale interpretazione nel film “Radiofreccia”, questa volta in compagnia di Kasia Smutniak e altri attori come Fausto Maria Sciarappa, Walter Leonardi, Filippo Dini, Tobia De Angelis, Alessia Giuliani e Gianluca Gobbi.


on AGENDA

Al Parco Tittoni di Modena arrivano i City Ramblers


Venerdì 8 settembre al Parco Tittoni si terrà il concerto dei Modena City Ramblers, in occasione del tour Mani come rami. Gli MCR suonano folk rock dai testi impegnati dal 1991, lasciandosi ispirare dai brani della tradizione popolare irlandese. Per il nuovo album, Mani come rami, ai piedi radici, uscito lo scorso 10 marzo, hanno collaborato con la band americana Calexico.

Festa del Ticino a Pavia
Tre giorni di festeggiamenti. Inizia oggi, venerdì 8 settembre per concludersi domenica 10, la tradizionale Festa del Ticino a Pavia. Tanti gli appuntamenti in programma. Stasera alle ore 21,30 si terrà il concerto di Sergio Caputo. Domenica 10, invece, si svolgerà la tradizionale regata dei quartieri storici, a cura del club Vogatori pavesi. E per finire, alle 22 tutti con gli occhi puntati al cielo per vedere i fuochi d’artificio!

Tutto pronto per la nuova Sciagamatt (Lc)
L’appuntamento sportivo più pazzo dell’anno ritorna a Lecco sabato 9 settembre. I numerosi partecipanti a questa corsa così “strampalata” partiranno dal centro città alle ore 15 per raggiungere, tra numerosi ostacoli, il rione di Acquate. La manifestazione fa parte del Campionato Italiano Mudrun come unico evento in Regione Lombardia!


Al via la 71^ Fiera della Caccia di Gussago (BS)

Tante le novità in programma per l’edizione 2017

Come da tradizione presso il Centro Sportivo di Casaglio di Gussago(BS) sabato 9 e domenica 10 settembre si terrà la 71esima edizione della Fiera della Caccia di Gussago. Per l’anno 2017 sono tantissime le novità in calendario. Si parte sabato all’alba, alle ore 6.30, con la Prova di Caccia Pratica su Quaglie Senza Sparo che si terrà presso la zona di addestramento FIDC (Federazione Italiana della Caccia). Bello e Bravo, la prova cinofila, invece, si terrà presso il Quagliodromo Barco durante l’intera giornata di sabato, mentre domenica l’orario è fino alle ore 11.00. Sempre in questa seconda giornata, tra gli eventi da non perdere spiccano: il XXIIesimo Master Ornitologico Amov, gara canora per Tordo Bottaccio, Tordo Sassello, Merlo, Fringuello, Cardellino, Allodola e Prispolone che si terrà a partire dalle ore 6.00. Si proseguirà poi alle 10.00 con l’apertura della Mostra Uccelli Imbalsamati a movimenti elettro-meccanici. Alle ore 10.30 sarà la volta dell’esibizione dei cani organizzata dalla Protezione Civile “Gruppo Cinofilo Argo-Paderno F.C.” Mezz’ora dopo, alle 11.00, è prevista l’attesissima premiazione del XXIIesimo Master Ornitologico. Pensate sia finita qui? Niente affatto! Tra le novità spicca anche la Mostra Canina aperta a tutte le razze che si terrà domenica 10 settembre alle ore 15.00. Un’occasione imperdibile con un ricco e gustoso montepremi. Medaglie d’oro e tantissimi cadeaux gastronomici. Da non perdere poi l’esibizione della scuola di ballo New Academyc Dance che si terrà alle ore 20.00! Per tutto l’arco della manifestazione non mancheranno neppure: mostre mercato di abbigliamento e accessori di caccia e sportivi; la mostra di animali da cortile; tiri gratuiti presso il campo di tiro con l’arco; la mostra di farfalle e coleotteri da tutto il mondo; la mostra micologica a cura del Circolo Giovanni Carini Brescia e tantissime altre attività gratuite. Il consiglio? Sabato sera non perdetevi la possibilità di partecipare allo Spiedo in Fiera, a cui farà seguito l’intrattenimento musicale con Piergiorgio Cinelli!